Il corso si propone di: a) fornire gli strumenti metodologici di base della riflessione antropologica e della ricerca etnografica; b) presentare le principali prospettive teoriche, con particolare riferimento ai rapporti fra lingue e culture; c) sviluppare le competenze interculturali degli studenti, con particolare attenzione agli aspetti della comunicazione interculturale. Al termine del corso lo studente: conosce le linee generali dello sviluppo della disciplina; conosce i problemi teorico-metodologici che la disciplina affronta nella sua pratica oggi; possiede buone competenze di analisi culturale dei contesti sociali e territoriali; è in grado di individuare le coordinate per un corretto utilizzo del sapere antropologico nella futura pratica professionale; è capace di riferirsi all’approccio etnografico, per migliorare l’ascolto e interpretazione dei processi comunicativi; è cosciente interprete di situazioni di differenza culturale, in riferimento a fenomeni di migrazione e più in generale di mobilità umana.